Polipetti in umido con capperi e sedano bianco

Padella in Tavola

moscardini

Viene pescato in tutto il Mediterraneo, dove si trovano principalmente due specie: il polpo di scoglio, più pregiato e prelibato, e quello di sabbia, denominato moscardino, di dimensioni più piccole (raggiunge a malapena i 50 grammi), riconoscibile perchè ha una sola fila di ventose sui tentacoli rispetto al polpo di scoglio che ne ha due.

View original post 203 altre parole

Annunci

Tortino di Alici… di Bronte

Quest’oggi preparo questo tortino a mio padre, lui lo adora! Ve lo ripropongo… Mi fate sapere cosa ne pensate???? Enjoy ☺️

Padella in Tavola

20090930115507-788272ad

Gli abitanti di Bronte trovano occupazione prevalentementenell’agricoltura e nell’industria tessile. Per i tipi territoriali naturali, ha una variegata produzione agricola. Ulivi, aranci, siepi di fichi d’India, mandorli, castagni, noccioli, viti, peri e pistacchi convivono su un suolo contraddistinto da terre vulcaniche e argillose, coltivate e tramandate da secoli da padre in figlio.

View original post 125 altre parole

Pasta ai “3” pomodori

Questo è uno dei piatti più gustosi e semplici che ho bloggato. Vorrei riproporlo in quanto la stagione che è in Arrivo lo supporta alla grande 👍. Magari preparatelo e poi ditemi che ne pensate! Enjoy!

Padella in Tavola

Uno non vale l’altro.

L’Italia e’ il primo paese Europeo che si colloca al primo posto sia come produttore che come consumatore di pomodoro.  Ho letto che gli Italiani sono portati a comperare un tipo di pomodoro piuttosto che un altro a seconda del luogo di provenienza o dell’autenticita’ di questo ingrediente trascurando cosi l’utilizzo finale di questo meraviglioso ortaggio. In verita’ facendo qualche ricerca ho scoperto che cosi come per il vino o l’olio esiste il “Sommelier del pomodoro”. 

View original post 373 altre parole

Portovenere ti ho negli occhi!

Portovenere ti ho negli occhi.

11164231_10153439135170832_6258538815245574834_n

Camminare nei stretti carruggi, guardare le barche legate ai moli e immaginare gli antichi scontri tra pirati e Saraceni.

Affacciarsi all’entrata per la Grotta di Byron e rimanere rapiti da un intenso color turchese e trovare ispirazione per un pensiero o anche solo per crogiolarsi nei ricordi. Oppure provare a riporre le proprie speranze in quell’azzurro mare.

Continua a leggere

Le tagliatelle di Maria col ragù Calabrese

tagliatelle

Ora. Porto Antico, Genova. Seduta ad assaporare un po di sole. La mia vicina di posto, filippina, lavora con zelo al suo maglione di cotone biancopanna. Non vedo più niente. Né passanti, né battelli. Vedo solo le sue mani che rapide sferruzzano. E cado nella mia infanzia, nei lunghi pomeriggi in cui, sedute in cucina, io e la mia mamma creavamo: io, accovacciata sulle ginocchia davanti al tavolo da pranzo, preparavo le tagliatelle,

 

Continua a leggere